Parliamoci, davvero, riprendiamo a parlarci vis à vis, a guardarci negli occhi, corriamo anche il rischio di dover abbassare lo sguardo, perché non siamo in grado di sostenere quello del nostro interlocutore, ma parliamoci. Riappropriamoci della nostra mimica facciale, del piacere di scrutare quella dell’altro, di osservare i movimenti del suo corpo, come sottolineature di parole che scaturiscono da una voce emessa dal vivo, senza filtri. Parliamoci, assumendoci tutte le responsabilità e i rischi, che comporta l’esercizio di quella che, da sempre, è una vera esperienza sensoriale, formativa, la conversazione. Un’esperienza umana senza precedenti, che può anche precedere, accendere una…


Duomo di Berceto — Parma Italy

foto di Andrea Gatti

Una chiesa senza Dio

Vorrei entrare in una chiesa senza Dio, o meglio, in una chiesa in cui non è evidente la presenza di Dio, una di quelle completamente spoglie, senza croci, statue, santi, altri simboli religiosi.

Mi piacerebbe con le pareti di pietra, semplici, senza nessun elemento decorativo. Una pietra dal colore caldo, morbida. Vorrei anche che ci fosse il tetto di legno, ma anche no, non necessariamente. Vorrei trovarla dopo aver attraversato un bosco e un ruscello, poco distante. …


nel suo studio, nella sua cucina…

Giacomo Agnetti — foto di Andrea Gatti

Francesco Padovani | musicista | ritratto

Francesco Padovani — musicista | foto di Andrea Gatti

Siete seduti in cucina? Sì. Ammettetelo, è la stanza che preferite. La stanza dove fate colazione con un buon caffè, il latte, qualche biscotto, il. luogo delle piccole confidenze con la vostra compagna, compagno, i vostri genitori, la stanza delle discussioni e del ti chiedo scusa, mi sono sbagliato. In cucina c’è sempre una tavola dove si mangia, si parla, si scrive, si studia, si piange, ci si dispera, si ride. La cucina è il luogo più vivo della casa. Se ci abitate da tanto tempo, i suoi muri hanno ospitato generazioni, la vostra nonna anziana, i fratelli, le sorelle…


Io credo che sia necessario recuperare e sostenere tutte quelle attività culturali, artistiche e politiche che possono aiutare le persone, di questa epoca, a sviluppare, affinare una maggiore attenzione alla collettività.

Non credo che ci sia altro rimedio, se non quello di spostare la nostra attenzione verso un panorama sempre più ampio, per abbracciare, includere idealmente (e non solo) un numero sempre più grande di persone.

Non può sopravvivere a lungo una Società che pensa di continuare ad esaltare il benessere della singola persona fine a se stesso.

Le persone devono poter star bene, per condividere il loro benessere, per…


I Piedi

…e gira e rigira e gira e rigira e prendi le misure e rigira e dopo qualche giorno, da quel foglio di pelle colorata, esce fuori, come per incanto, una bella scarpa rossa.

Chissà dove la condurrà il piede che la calzerà?

Il “mio” calzolaio conosce le scarpe e anche i piedi che le portano, tutti diversi, uno grande, uno lungo, uno profumato, uno così così, uno danzerino, uno che ama camminare a lungo, uno che sta fermo, l’altro sottile e delicato, tutti che portano il capo in giro per il mondo.

Sì sa che lui pensa a tante mete, ma i km, quelli veri, si macinano in basso, con umiltà, con attenzione, con spirito di sacrificio e tanta sopportazione.

I piedi, si sa, fanno girare il mondo.

#parolediterra #andreagatti #gaf

Andrea Gatti

autore del Blog Parole di Terra — coOwner GAF Comunicazione Parma Italy

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store